Prof. Olga Macrì

Un nuovo anno accademico sta per iniziare per L'Università Popolare di Crotone. Quando è stata istituita nel 2007 noi, soci fondatori, eravamo dubbiosi sul futuro dell'iniziativa. Conoscendo l'ambiente socio-culturale in cui viviamo, ci sembrava una sfida coraggiosa, ma che valeva la pena di intraprendere. Oggi, a distanza di sette anni, possiamo ritenere di aver fatto la scelta giusta e di aver reso un servizio importante a questo territorio.

L'intento di riavvicinare alla cultura e all'impegno sociale un sempre più consistente numero di associati e di cittadini ci ha spinto a progettare e sperimentare un percorso di attività formative da offrire a tutti coloro che sentono urgente la necessità di conoscere nuove forme di saperi, migliorare e aggiornare le competenze possedute e interagire sul piano culturale con gli altri, in uno scambio di esperienze umane e sociali vere ed autentiche. Senza allontanarci da quella che è la realtà, in cui operiamo, in questi anni abbiamo cercato di interpretare con coerenza le criticità di questo territorio, proponendo un ventaglio di iniziative formative e culturali tendenti ad elevare il grado di conoscenze individuali e la coscienza sociale e civile dell'intera comunità crotonese. Ecco perché le nostre proposte comprendono aree di interessi quanto mai ricche di stimoli. Sul piano prettamente didattico si va dall'area linguistico-letteraria a quella storico-artistica, da quella socio-sanitaria a quella informatica, da quella musicale a quella cinematografica. Sul piano delle attività, numerose e ben articolate sono le escursioni , le visite guidate e i viaggi d'istruzione che, mensilmente, vengono organizzati. Lo scopo è quello di far conoscere e apprezzare il patrimonio archeologico, artistico, architettonico e paesaggistico del territorio regionale e nazionale. Infine gli eventi promossi dall'Università Popolare hanno sempre un riconosciuto valore culturale e sociale, sia per le personalità che vengono coinvolte nelle iniziative, sia per l'attualità delle tematiche trattate. Per l'anno accademico in corso sono programmati vari eventi come: presentazioni di libri, conferenze, dibattiti ecc...Tutte queste iniziative sono riportate nelle pagine successive di questo opuscolo.
Resta confermato per il secondo anno il Premio " Marchesato di Crotone - per la ricerca storico-sociale". Da un attento esame della programmazione messa in atto dall'Università Popolare Mediterranea si evince la volontà, da parte del gruppo direttivo, di migliorare sempre più la qualità dell'offerta formativa, di intensificare i rapporti con Enti e Istituzioni, operanti sul territorio, e di stabilire con Associazioni e Volontariato una collaborazione positiva per un'azione sinergica e sistemica sul fronte della cultura, affinché si possa rafforzare l'efficacia formativa delle singole componenti e la ricaduta, in termini di sviluppo, sia più ampia e significativa. Un posto privilegiato nei rapporti con le Istituzioni hanno le Scuole Superiori della città. Esse ci offrono l'opportunità di rivolgere le nostre proposte culturali a quella fascia di popolazione che, rappresenta, per età e per interesse, la futura classe dirigente, sulle cui spalle peserà il destino di questo territorio.

e-max.it: your social media marketing partner