UNIVERSITÁ POPOLARE MEDITERRANEA
Chi siamo
Chi siamo

L'Università Popolare Mediterranea è un ente con finalità sociali, culturali ed educative, iscritta nel registro regionale delle associazioni di volontariato. Propone attività culturali, corsi didattici e sviluppa rapporti e protocolli d'intesa con scuole ed istituzioni ad ogni livello.

5xmille
5xmille

L'Università Popolare Mediterranea è tra i beneficiari del contributo 5xmille per il sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale. Aiuta la nostra associazione con il tuo contributo. Il nostro codice fiscale: 91031680795. Grazie per il tuo sostegno.

corsi
Corsi

Anche quest'anno l'Upmed organizza corsi tra cui Lingua Inglese, Storia ed Archeologia, Computer, Educazione alla salute (ITI Guido Donegani), Yoga, Pittura, Alfabetizzazione per stranieri (dopolavoro ferroviario). Per frequentare buona parte dei corsi è previsto il tesseramento presso la segreteria della nostra associazione.

Prof. Silvio Gambino

Torre del Greco e Sorrento

Torre del Greco e Sorrento

Prof. Silvio Gambino

Prof. Silvio Gambino

Dalla Resistenza alla Costituzione

Dalla Resistenza alla Costituzione

Scuole chiuse per allerta meteo

Scuole chiuse per allerta meteo

Inizio corso computer

Inizio corso computer

Sospensione corso English

Sospensione corso English

Dalla Resistenza alla Costituzione

Dalla Resistenza alla Costituzione

Inizio corso English

Inizio corso English

La tradizione artigiana dei borghi. Longobucco e Cropalati

La bagnarota

Domenica 31 marzo 19 alle ore 8 partenza dal piazzale antistante il Bar Nettuno. Viaggio alla riscoperta dei piccoli borghi della Calabria e della loro tadizione artigiana. Il viaggio rientra fra le attività promosse dal progetto Università di Strada. L’Università Popolare Mediterranea è da sempre in prima linea per promuovere la conoscenza del territorio locale. Una sfida culturale che mira anche a rivalutare quelle aree che hanno subito un proces-so di marginalizzazione seguito, tra l’altro, dal degrado del patrimo-nio culturale, convinti che bisogna ripartire dal “capitale territoria-le” (capitale naturale, culturale, forza sociale della popolazione).Ecco perchè l’Upmed promuove visite guidate in quella Calabria che è così diffusa nelle comunità dei piccoli e medi comuni. Conoscere i luoghi e saperli raccontare aiuta a sostenere l’orgoglio di una comunità. (dal Manifesto “Borghi Autentici”). A Longobucco visiteremo il Museo dell'artigianato silano e della difesa del suolo, l'ex Convento dei Frati Francescani minori. Visiteremo il laboratorio di arte tessile e quello dela lavorazione della pietra, del legno,dei metalli, dell’orificeria. A Cropalati è prevista la visita alla Chiesa Matrice Dedicata a Santa Maria Assunta, ai resti del Castello Feudale XII secolo valle del Trionto e all'ex convento dei Domenicani (in particolare una Tela del ‘700 raffigurante l’Hecce Homo).