La tradizione artigiana dei borghi. Longobucco e Cropalati

La bagnarota

Domenica 31 marzo 19 alle ore 8 partenza dal piazzale antistante il Bar Nettuno. Viaggio alla riscoperta dei piccoli borghi della Calabria e della loro tadizione artigiana. Il viaggio rientra fra le attività promosse dal progetto Università di Strada. L’Università Popolare Mediterranea è da sempre in prima linea per promuovere la conoscenza del territorio locale. Una sfida culturale che mira anche a rivalutare quelle aree che hanno subito un proces-so di marginalizzazione seguito, tra l’altro, dal degrado del patrimo-nio culturale, convinti che bisogna ripartire dal “capitale territoria-le” (capitale naturale, culturale, forza sociale della popolazione).Ecco perchè l’Upmed promuove visite guidate in quella Calabria che è così diffusa nelle comunità dei piccoli e medi comuni. Conoscere i luoghi e saperli raccontare aiuta a sostenere l’orgoglio di una comunità. (dal Manifesto “Borghi Autentici”). A Longobucco visiteremo il Museo dell'artigianato silano e della difesa del suolo, l'ex Convento dei Frati Francescani minori. Visiteremo il laboratorio di arte tessile e quello dela lavorazione della pietra, del legno,dei metalli, dell’orificeria. A Cropalati è prevista la visita alla Chiesa Matrice Dedicata a Santa Maria Assunta, ai resti del Castello Feudale XII secolo valle del Trionto e all'ex convento dei Domenicani (in particolare una Tela del ‘700 raffigurante l’Hecce Homo).