maurizio mesoraca

Il presidente Maurizio Mesoraca ringrazia gli amici e i soci per la riuscita dell'apertura dell'Anno Accademico 2016-17 dell'Università Popolare Mediterranea (UPMED). Un salone strapieno e interventi davvero interessanti. A cominciare dalla relazione introduttiva della Preside Olga Macrì, agli altri interventi pregevoli di Margherita Corrado, Andrea Nisticò, Maddalena Autiero

Il presidente dell'Upmed ha concluso i lavori in un clima stimolante e di partecipazione autentica. Il programma di quest'anno avrà un filo conduttore: la questione Crotonese nell'ambito della questione meridionale, con particolare attenzione ai giovani. Ruoteranno intorno a questo tema le iniziative didattiche, le conferenze, le visite guidate, il Premio Marchesato di Crotone per la ricerca storico sociale, la rassegna cinematografica, il mese del libro e la settimana della poesia. L'obiettivo di fondo è quello di dare uno scossone al mondo della politica, delle istituzioni e ai cittadini del Crotonese perché prendano coscienza che il nostro comprensorio da area tra le più produttive del Mezzogiorno è diventato una delle zone più marginali. E da qui prendere coscienza che bisogna reagire per invertire la rotta: noi come Upmed con l'arma della cultura, gli altri, compresi i cittadini, con le idee e con la partecipazione attiva. Così la cultura non sarà più accademica, ma al servizio di un processo di rinascita del territorio e della qualità della vita della popolazione.

e-max.it: your social media marketing partner